Sketch Arduino sempre aggiornati usando DropBox

condivisione-Arduino-DropBox

Ormai archiviare in modo corretto ed aggiornato gli sketch che produco a scuola e a casa risulta un’operazione che occupa tempo.
Volevo condividere con voi una semplice soluzione, gratuita e rapida, che a me permette di risparmiare tempo e non perdere lo stato di avanzamento lavori.
Il metodo utilizza DropBox e mi permette di ritrovando sempre l’ultima versione modificata senza dover utilizzare chiavette USB per trasportare i sorgenti.

Il breve tutorial riporta schermate MacOSX, ma potrete seguire la stessa procedura per i sistemi Linux e Windows.

Passo 1

Modifichiamo la cartella di default in cui vengono memorizzati gli sketch che sviluppiamo.
Dal menù Arduino -> Preference aprite le preferenze di Arduino:

Arduino-DropBox-01

Passo 2

Modifichiamo la cartella “Sketchbook location
che nel mio caso si trova in: /Users/maffucci/Documents/Arduino

click su “Browse” e scegliete la carte DropBox che vedete sul vostro computer (che viene vista come una semplice cartella del vostro sistema operativo):

Arduino-DropBox-02

Io ho creato una cartella “Arduino” che ho scelto per memorizzare tutti i miei sketch.

Arduino-DropBox-03

Nel pannello “Preference” il percorso sarà modificato, un click su “OK” per confermare.

Arduino-DropBox-04

Ricordate che nel momento in cui verrà selezionata una nuova cartella di destinazione per gli sketch in questa verrà creata la cartella “libraries” in cui vengono inserite le librerie aggiuntive utilizzate da alcuni dispositivi che usate connessi ad Arduino, pertanto se sul vostro computer avete aggiunto delle librerie, queste saranno memorizzate nella cartella “libraries” del vostro computer, copiatele nella nuova cartella “libraries” su DropBox in questo modo tutto funzionerà correttamente.

In questo modo avrò a disposizione sempre i miei sketch sia che io operi sul desktop a casa o sul mio portatile, quindi ad esempio inizio a casa a scrivere codice e finisco a scuola sul mio portatile, una gran comodità non pensate?

Spero possa essere utile.

Un saluto a tutti i makers.

Questa voce è stata pubblicata in arduino e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.