EduRobot

Tratto dalla lezione 1

Mi trovo molto spesso a svolgere lezione con persone che con entusiasmo e curiosità partecipano alle mie lezioni, ma che ancora non hanno ben focalizzato quali debbano essere le competenze necessarie per portare avanti il propri progetti sviluppati con Arduino. Ritengo, nella mia esperienza con studenti della scuola superiore, che uno dei modi più coinvolgenti sia quello di realizzare un robot in quanto in esso sono racchiusi moltissime delle funzionalità di cui si avrà necessità per progetti futuri. Il costruire un robot, come ho avuto modo di esporre più volte su queste pagine, ha delle componenti psicologiche che migliorano l’attenzione dello studente, ma che permettono di superare con maggiore facilità argomenti trasversali (matematica, geometria, fisica, ecc…).

Se siete utenti esperti nell’uso di Arduino potrete ritrovare in questo breve corso iniziale concetti già conosciuti, ma per mia scelta desidero affrontare ogni passo in modo graduale, anche a costo di ripetere argomenti già conosciuti, in questo modo si avrà modo di perfezionare il proprio apprendimento e rivedere concetti di base anche da altri punti di vista. Ritengo che quanto proposto possa essere utilizzato per un percorso iniziale su Arduino.

  • EduRobot perché il desiderio e che sia utilizzato per imparare;
  • UNO perché è il primo della famiglia, ad esso si sta aggiungendo il fratello maggiore EduRobot DUE costituito da una struttura più elaborata che consentirà di realizzare progetti più complessi, ma che potrà utilizzare fin da subito elementi già usati per la versione UNO.

Tutte le strutture robotiche che sto progettando sono pensate per non fare uso di collanti e quindi adatte per essere usate anche con giovani studenti, tutto compensato tagliato a laser, viti e bulloni, nulla di più, se poi desiderate, potrete voi apportare le migliorie direttamente su quanto da me proposto, cambiando ad esempio forme o materiali, come ad esempio: carbone, plexiglass, policarbonato, ecc…

Sorgenti per la realizzazione dello Chassie di sperimentazione.
(Il file compresso include i sorgenti in formato illustrator, eps, dxf, pdf)

  • Edurobot UNO – v01 (15.11.14)
    versione base in cui vengono utilizzate come ruote le strutture disponibili tra gli accessori del servomotore.
  • Edurobot UNO – v02 (23.11.14)
    • versione con ruote in legno
    • modifica testi su struttura

Per i dettagli realizzativi della versione EduRobot UNO – v02 seguire il link.

 

5 risposte a EduRobot

  1. Marsilio scrive:

    I disegni che sono nel formato zip vo1 e vo2 sono a grandezza naturale? Si possono ritagliare e quindi prendere la sagoma? Puoi dare la misura delle viti?

  2. Antonio scrive:

    bellissimo progetto Michele ma non capisco che motori sono stati utilizzati

    • admin scrive:

      Ciao Antonio.

      Per EduRobot ho utilizzato dei servomotori a rotazione continua (a 360°) per semplificare la costruzione del robot, ciò mi ha permesso di evitare l’uso di shield motori.

      Saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *