Raspberry Pi – finalmente nelle mie mani

Finalmente dopo tanto attendere oggi è giunto il desiderato 🙂 Raspberry Pi ordinato presso element 14, di seguito le immagini dello spacchettamento, all’interno maglietta e scheda.

Incomincia la sperimentazione!

Articoli simili:

Questa voce è stata pubblicata in elettronica, Raspberry Pi e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a Raspberry Pi – finalmente nelle mie mani

  1. Angelo scrive:

    Arduino addio?

    • admin scrive:

      🙂 Assolutamente no!

      Le sperimentazioni che ho avviato a scuola sono molte ed interessanti per cui Arduino resterà per me la piattaforma didattica per l’insegnamento dell’elettronica e dell’informatica che utilizzerò a lungo, attualmente la più innovativa da cui ho ricavato le maggiori soddisfazioni con i miei studenti.
      Raspberry Pi è un’altra cosa, in esso intravedo il tricorder didattico a bassissimo costo per insegnare informatica in ogni grado di istruzione, che può essere offerto anche a chi non ha possibilità economiche per acquistare computer potenti, un ponte a bassissimo costo, che permetterà a tutti di fruire della conoscenza disponibile su web. Come docente non posso non sperimentare soluzioni nuove, ecco perché mi affascina poter avere tra le mie mani un computer, seppur limitato in prestazioni, a meno di 30 €.

      • Angelo scrive:

        Ovviamente questa tua curiosità suscita in me altrettanta curiosità.
        Dopo aver letto qualcosina sui concorrenti più diretti (http://it.emcelettronica.com/4-pc-board-confronto-quale-single-board-pc-scegliere ed altre fonti) sono solo tentato dalla scheda VIA 8750… devo ancora decidere.
        Ma ora non voglio assolutamente sottrarre tempo al tuo “giocattolo” nuovo…

        • admin scrive:

          Anche io sono tentato di dalla VIA 8750, anzi se tu avrai occasione di avere nel prossimo futuro la scheda fammi sapere, per ora voglio sperimentare su Raspberry Pi che mi consente di utilizzare agevolmente sistemi di sviluppo (C, Python, Scratch, ecc…) che possono essere impiegati nei diversi gradi di istruzione, più che un giocattolo, la vedo come una possibilità a bassissimo costo che può avere, come sta succedendo in diverse scuole del Regno Unito e negli Stati Uniti, applicazioni didattiche interessanti.

  2. Paolo scrive:

    Gentile Prof, le chiedo cortesemente se può svelarmi quale “corriere” è stato utilizzato da Farnell. Il pacco è arrivato con TNT/DHL/… o, come mi sembra dalla prima immagine, tramite il servizio postale delle Poste? Nel secondo caso, era una Raccomandata o una semplice busta?

    Il mio RPi è in viaggio, ma a casa non c’è mai nessuno ad “orario corriere”… quindi meglio le Poste.

    Grazie.

    • admin scrive:

      Salve Paolo.

      Sì, tramite posta ordinaria, spedito dalla “Royal mail”, io non ero in casa ed è stato consegnato al custode del palazzo.
      Il tutto era all’interno di una busta formato A4.
      In ogni caso anche tramite corriere in genere lasciano avviso adesivo sul campanello o biglietto in buca delle lettere con l’indicazione del prossimo tentativo di consegna. In genere sugli avvisi sono indicati numeri telefonici e sito web per comunicare consegna in altro luogo (presso altra abitazione o punto di riferimento corriere).

      Saluti.

  3. Willy scrive:

    Mi dovrebbe arrivare domani!
    Non vedo l’ora di iniziare a giocarci seguendo i tuoi consigli!

    Cosa ci si può collegare al GPIO?
    Ho trovato solo qualche scheda ADC o Digital out a prezzi esorbitanti 🙁

  4. Silvio scrive:

    Salve,
    ho trovato questo sito cercando delle lezioni per arduino e mi sono inbattuto in questo post.
    Ho ordinato anche io da farnell e non avendo notizie per quanto riguarda la tracciabilità della spedizione non posso che domandarle quanti giorni sono passati dal momento in cui le hanno inviato l’email di conferma di avvenuta spedizione all’arrivo del pacco?

    non vedo l’ora di sperimentare qualcosa, specie con GPIO.
    La ringrazio anche per le ottime guide qui sul suo sito.

    Saluti,
    Silvio

    • admin scrive:

      Salve.

      – Avevo fatto richiesta di interesse all’acquisto circa a metà aprile;
      – il 9/6 mi è giunta mail da Farnell in cui mi si chiedeva di effettuare l’ordine on-line;
      – il 27/6 mi è giunta mail in cui venivo avvertito che la scheda sarebbe stata inviata a partire dal 9/7;
      – ho ricevuto la scheda il 18/7;

      Grazie Silvio per essere passato dal mio sito.
      Sono in procinto di ampliare le sezioni Arduino e Raspberry Pi, spero possano esserti di aiuto.

      Saluti.

      • silvio scrive:

        Grazie per la risposta immediata e precisa.
        Quindi non ha ricevuto l ’email di avvenuta spedizione. Io, invece, ho ricevuto solo quella.

        Sicuramente saranno utili.
        Grazie ancora,
        Silvio

        • admin scrive:

          Sì confermo, non ho ricevuto mail di spedizione, credo perché il tutto è stato inviato tramite posta ordinaria tramite le Royal Mail e consegnatomi da Poste italiane.

          Nei mesi scorsi ho inoltre effettuato un secondo ordine di Raspberry Pi più altra componentistica su RS; la conferma di spedizione curata da DHL mi è stata appena confermata ieri 27/7.
          Nella mail di conferma spedizione di DHL mi è stato indicato link da cui posso verificare lo stato della spedizione, ritengo che il pacco mi giungerà tra lunedì e martedì della prossima settimana.

          Saluti.

          • silvio scrive:

            Stessa cosa, anche io ho ordinato da entrambi, farnell è più veloce, o ha meno ordini, di Rs .
            Farnell sembra gestisca molto peggio le spedizioni. È una pessima scelta spedire solo con Royal. Senza tracciabilità bè possibilità di scelta di un corriere differente.

            Silvio

  5. Nicola scrive:

    scusa posso farti una domanda…quanto hai dovuto aspettare per la spedizione??? perche io sto l’ho ordinato i primi di ottobre da (raspberrypi.rsdelivers.com) e ancora deve arrivare…grazie in anticipo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.