Corso di elettrotecnica ed elettronica: richiami di Matematica – operazioni con le potenze – Lezione 1

banner-corso-elettrotecnica-elettronica-01Per poter studiare l’elettrotecnica e  l’elettronica è indispensabile conoscere alcuni concetti di base di matematica indispensabili per lo svolgimento del corso. Eviterò di fare dimostrazioni matematiche ed alcune nozioni saranno richiamate rapidamente mediante brevi esempi ed esercizi che permetteranno più avanti di affrontare i calcoli che necessitano per la risoluzione di alcuni problemi. Quanto scritto non sostituisce un testo di matematica o di elettrotecnica, ma può essere usato a supporto delle proprie sperimentazioni in laboratori, pertanto ben si adatta allo studente appassionato del primo anno delle superiori oppure a chi per passione si avvicina al mondo dell’elettronica.

Come detto nel post di presentazione, tutte le lezioni potranno subire modifiche ed integrazioni con ulteriori appunti che di volta in volta riterrò utile aggiungere, quando accadrà ne darò avviso su questo sito.


Operazioni con le potenze

  • Il prodotto tra potenze con stessa base è una potenza avente la stessa base e per esponente la somma degli esponenti.
  • La divisione (o rapporto) tra potenze con la stessa base è una potenza avente la stessa base e per esponente la differenza tra gli esponenti.
  • La potenza di una potenza è una potenza avente la stessa base e per esponente il prodotto degli esponenti.

10^4*10^3*10^2 = 10^(4+3+2) = 10^9

10^7/10^2 = 10^(7-2) = 10^5

(10^3)^4 = 10^(3*4) = 10^12

  • Qualunque potenza con esponente uguale a 0 è uguale ad 1.

10^0 = 1;          67^0 = 1;          (2/3)^0 = 1

E’ possibile verificare questa proprietà con l’esempio che segue:

10^7:10^7 = 1

10^7:10^7 = 10^(7-7) = 10^0

da cui

10^0 = 1

  • Una potenza con esponente negativo è uguale all’inverso (reciproco) della stessa potenza con esponente positivo.

10^-5 = 1/10^5

Possiamo anche dire che è possibile portare una potenza dal numeratore al denominatore (e viceversa) di una frazione cambiando segno all’esponente:

2^-4 = 1/2^4;          1/5^-3 = 5^3;          7^3=1/7^-3

E’ possibile dimostrare questa regola con un esempio pratico:

1/10^3 = 10^0/10^3 = 10^0:10^3 = 10^(0-3) = 10^-3

ATTENZIONE

Se avete una somma di potenze l’unica cosa da fare è svolgere il calcolo:

2^3 + 2^4 = 8 + 16 = 24

il risultato NON potrà essere:

2^7 = 128

Regole e casi particolari

a^1=a
0^n=0~con~n<>0″ title=”0^n=0~con~n<>0″/><br />
<img src=
a^0=1~con~a<>0″ title=”a^0=1~con~a<>0″/></p>
<p>Al simbolo <img src= non si attribuisce nessun significato

Proprietà delle potenze aventi la stessa base

Prodotto

a^m*a^n=a^(m+n)

Quoziente

a^m/a^n=a^(m-n)

Potenza di potenza

(a^m)^n=a^{m*n}

Proprietà delle potenze aventi lo stesso esponente

Potenza di un prodotto

(a*b*c)^n=a^n*b^n*c^n

Potenza di un quoziente

(a/b)^n=a^n/b^n

Proprietà delle potenze aventi esponente negativo

a^{-n}=1/a^n

(a/b)^{-n}=(b/a)^n

Articoli simili:

Questa voce è stata pubblicata in elettronica, i miei allievi e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Corso di elettrotecnica ed elettronica: richiami di Matematica – operazioni con le potenze – Lezione 1

  1. Remo scrive:

    Grazie! Una spiegazione chiara e concisa. Avevo dimenticato quasi tutto sulle potenze.
    Purtroppo non si usano per fare la spesa. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *