Cambio di rotta – nuove avventure

Come avrete notato in questo periodo sono sempre più occupato nella realizzazione di corsi in Webinar e la collaborazione con case editrici per la creazione di libri. Chi mi segue in modo costante su queste pagine mi chiede sempre più spesso di intensificare: articoli, post, video, condividere appunti di elettronica e sistemi elettronici e tutte le progettualità che sviluppo che coprono le STEAM in ogni ordine di scuola. Tutte queste attività le utilizzo in presenza con i miei studenti e con i colleghi che seguono i miei corsi.

Come sapete i tutorial presenti su queste pagine sono il punto di partenza per le lezioni più approfondite che svolgo a scuola e proprio su questi approfondimenti che ricevo richieste di condivisione da colleghi e studenti di scuola superiore ed università. La creazione di lezioni richiede un lavoro intenso che occupa gran parte delle mie giornate, preparazione che non termina con una descrizione passo passo delle azioni da svolgere durante l’attività laboratoriale, ma aggiunge tutti gli aspetti teorici che permettono di comprendere in profondità gli argomenti trattati.

Ricevo numerosissime richieste di condivisione o produzione di documentazione didattica e tecnica da utilizzare immediatamente in classe. Da moltissimi colleghi mi giungono richieste di formazione specifica, ciò accade anche da parte di enti di formazione che necessitano molto spesso di supporto per impostare progettualità a carattere STEAM per l’ottenimento di finanziamenti.

Come i colleghi sapranno molte sono le scuole interessate alla partecipazione a PON, concorsi e gare nazionali e per questo in passato ho dato il mio contributo nel supporto tecnico/formativo. Importante inoltre è l’attività lavorativa che svolgo con Aziende ed Università.

Non ultimo le richieste per ottenere i kit didattici che sviluppo o eventuali modifiche a questi kit per adattarli all’ordine di scuola o ancora le proposte che mi giungono per creare strumenti e percorsi didattici specifici.

Pertanto ho deciso di ottimizzare tutti i miei sforzi al fine di rispondere ad ogni necessità da parte vostra in una maniera che possa almeno sostenere le spese derivanti dai servizi online che mi necessitano per svolgere l’attività di divulgazione e per acquistare la tecnologia di cui ho bisogno per sviluppare la didattica laboratoriale da proporre a tutti voi utilizzando l’esperienza dei tanti anni di insegnamento e di attività professionale nell’ambito delle tecnologie didattiche ed industriali.

Come agirò da oggi?

Ogni pubblicazione sarà pubblica o privata:

  • gli articoli pubblici saranno tutorial brevi che permetteranno di utilizzare in modo iniziale un dispositivo o introducono un’aspetto tecnologico o una metodologia didattica.
  •  gli articoli privati:
    • approfondiranno con esercitazioni e appunti gli argomenti teorici gli articoli che sono visibili in modalità pubblica;
    • trattazione di argomenti tecnici o progetti didattici più ampi;
    • progetti specifici su richiesta.

I miei studenti avranno accesso sempre e per sempre in modalità gratuita a tutti i contenuti pubblici e privati, dal mio sito o su piattaforma specifica scolastica.

Gli argomenti che tratterò nelle due modalità pubblica e privata, utilizzeranno diverse tecnologie: Arduino, Raspberry Pi, Raspberry Pi Pico, BBC micro:bit, PLC, realizzazione di kit didattici per le STEAM, programmazione consigli progettuali e molto altro.

Cosa vuol dire pubblico e privato?

Pubblici saranno i tutorial che sempre sono stati pubblicati su queste pagine e che intensificherò in modo costante a partire dalla prossima settimana.

Privato sarà tutto il resto: approfondimenti a ciò che scrivo nei tutorial pubblici, video dedicati, sviluppo di progetti didattici con schemi, codice e schede di lavoro immediatamente spendibili in classe. Gli argomenti privati copriranno argomenti che vanno dalla scuola dell’infanzia alla scuola superiore (ITIS, Professionale e Liceo) in ambito STEAM, tutto ovviamente sarà a livello didattico e coprirà argomenti presenti nelle linee guida dei programmi ministeriali della scuola italiana.

Come accedere alle due sezioni:

  • sezione pubblica: sulle pagine del mio sito, e sui miei social;
  • sezione privata: attraverso il Patreon che ho attivato in queste ore e di cui trovate link anche nella colonna destra di questo sito.

Nel Patreon potrete contribuire in modo continuativo in molte modalità in modo da sostenere tutti i miei sforzi.

Come sarete informati sulle nuove proposte sul mio Patreon?
Mediante il mio sito ed i miei social.

Quindi un cambio di rotta, o meglio una sistemazione al mio flusso di lavoro che mi permetterà in questo modo di continuare con tranquillità lavorativa concentrandomi su chi ritiene importante i miei consigli ed il mio lavoro.

Se siete interessanti sul Patreon ho pubblicato una lista in costruzione di corsi che fornirò in modo periodico, passo passo.

Fin d’ora il mio infinito grazie per tutto ciò che potrete fare, per chi mi ha sempre seguito e sostenuto.

Un caro saluto
e come sempre: Buon Making a tutti! 🙂

Questa voce è stata pubblicata in corsi e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.