Educare al fabbing

Educare alla sperimentazione costruendosi gli oggetti necessari per la comprensione e l’esplorazione del mondo che ci circonda è, almeno per me, una delle azioni formative in assoluto più divertenti e cerco in ogni momento di trasmettere lo spirito “makers” ai miei figli e ai miei studenti.
Qualche mese fa ho avuto la fortuna di incontrare il mio ex insegnante di laboratorio di elettronica ed analizzando le capacità pratiche dei nostri allievi entrambi concordavamo come, progressivamente negli anni, gli studenti abbiano sempre di più perso capacità pratiche nell’uso ad esempio di trapano e cacciavite ed abbiano aumentato le loro abilità nell’uso di “elettrodomestici” elettronici. Non fraintendetemi, non aborro tablet e smartphone, ne sono “drogato” e sono strumenti del mio lavoro, ma credo che imparare a padroneggiare strumenti per plasmare la realtà fisica per dare vita ai propri progetti permetta di imprimere meglio l’argomendo oggetto di studio… ma questo più volte è stato da me ribadito su queste pagine… tutto per dirvi che sto cercando di educare al fabbing mio figlio di 13 anni, infatti lo scorso 6 aprile abbiamo partecipato al workshop gratuito presso il FabLab di Torino: come costruire uno Sprouter, che altro non è che un germogliatore, ho sfruttato la sua anima sensibile verso tutto ciò che è “green” per indirizzarlo verso la pratica della sperimentazione ed i successi ci sono stati.
Tagliare, avvitare, trapanare hanno amplificato la sua voglia di comprendere alcuni processi biologici, che hanno trovato massima soddisfazione quando ha compreso che aveva costruito un oggetto finalizzato alla sua alimentazione… “costruisco qualcosa che mi serve per mangiare, utile al miglioramento del mio fisico” e quindi importante.

Il processo di apprendimento è stato:

  • assistere alla breve lezione teorica
  • comprendere come avviene la progettazione cad di un elemento da tagliare a laser
  • vedere come opera una macchina per taglio laser
  • costruire l’oggetto tagliato
  • usare trapano, chiavi a brugola e cutter per assemblare
  • scegliere i semi
  • farli germogliare
  • capire come mangiarli
  • mangiarli
  • curiosità e voglia di saperne di più
  • discussione in famiglia
  • idee per il miglioramento del germogliatore

fablabtorino-sprouter01

fablabtorino-sprouter02

Se siete interessati alla costruzione di un germogliatore simile a quello da noi realizzato in cui però è stato utilizzato Arduino, date uno sguardo al video allegato e se volete saperene di più magari partecipando con vostre modifiche e miglioramenti consultando il sito spruzzo.cc

Spruzzo from matteo on Vimeo.

Articoli simili:

Questa voce è stata pubblicata in arduino, pensieri e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.