Massimo Banzi: How Arduino is open-sourcing imagination

Massimo Banzi helped invent the Arduino, a tiny, easy-to-use open-source microcontroller that’s inspired thousands of people around the world to make the coolest things they can imagine — from toys to satellite gear. Because, as he says, “You don’t need anyone’s permission to make something great.”

Grazie a Niccolò Bertoldi per la segnalazione.

Questa voce è stata pubblicata in arduino e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a Massimo Banzi: How Arduino is open-sourcing imagination

  1. Antonio scrive:

    Che dire…oltre ad essere un grande hardware hacker, lo si può definire un uomo di spettacolo! :). Grande Banzi!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.