La storia dell’elettronica

Questa mattina chiedo il diario ad uno studente che cercando all’interno dello zaino incomincia a tirar fuori:

  • cellulare
  • alimentatore del cellulare
  • netbook
  • alimentatore netbook
  • hard disk
  • due chiavette usb
  • 1 libro
  • 1 penna
  • e alla fine il diario stropicciato 🙂

e da qui in poi si è parlato di inquinamento e il mio consiglio nel guardare il filmato che allego.

Per costruire componenti elettronici, cellulari, computer e tutta l’elettronica di consumo che utilizziamo ogni giorno spesso vengono usati materiali tossici.
Molti dispositivi quando non più funzionanti non conviene ripararli e inoltre la corsa all’ultimo gadget tecnologico favorisce la produzione di immondizia hi-tech.
La soluzione che molte grandi aziende stanno intraprendendo è quella di produrre apparecchi che possono essere integralmente riciclati, ecologici e che abbiano una durata di utilizzo maggiore.

Questa voce è stata pubblicata in elettronica, i miei allievi e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.