Programmare Raspberry Pi Pico con l’IDE di Arduino

Nel mio precedente post introduttivo sull’uso di Raspberry Pi Pico abbiamo iniziato a conoscere la scheda ed avevo mostrato come programmarla in MicroPython.
Vediamo in questo post come programmare la scheda con l’IDE di Arduino.
Ovviamente prima di iniziare è necessario installare l’IDE di Arduino.

Installare il pacchetto Raspberry pico nell’IDE di Arduino

E’ possibile procedere in due modi, seguendo l’installazione del pacchetto non ufficiale, oppure quello ufficiale di Arduino. Vedremo entrambe le installazioni.

Installazione del pacchetto non ufficiale

Il pacchetto non ufficiale è quello che preferisco perché ad oggi è quello che fornisce più opzioni di programmazione e gestioni di schede di diverso tipo con il medesimo microcontrollore RP2040.

1. Aprire l’Arduino IDE. Andate in File > Preferences

2. Copiare ed incollate il seguente link nel Gestore Schede

https://github.com/earlephilhower/arduino-pico/releases/download/global/package_rp2040_index.json

Click su ok per salvare le impostazioni

3. Aprire il Gestore schede. Andate in Strumenti > Scheda > Gestore schede. Si aprirà la finestra Gestore schede in questo modo verranno caricati i contenuti aggiunti con il link inserito al passo 2.

4. Cercare tramite il campo di ricerca “Pi Pico”. Troverete: “Raspberry Pi Pico/RP2040 by Earle F. Philhower”, selezionate l’ultima versione e fate clic su “Installa”

5. L’installazione del pacchetto non ufficiale è terminata, vedrete la voce: INSTALLED di fianco al nome del pacchetto.

Dal menù Strumenti > Scheda > Gestore schede troverete il nuovo menù: Raspberry Pi RP2040 Boards(1.9.4), per poter programmare la vostra scheda dovrete selezionare la prima voce di menù: “Raspberry Pi Pico”

Installazione del pacchetto ufficiale

1. Per l’installazione ufficiale navigare sempre attraverso il gestore schede ed inserire nel campo di ricerca: “Pi Pico”. Troverete “Arduino Mbed os RP2040 boards by Arduino” selezionatelo e procedete con l’installazione.

All’interno del Gestore schede ritroverete l nuova voce di menù: “Arduino Mbed OS RP2040 Boards” per programmare la scheda con questo pacchetto selezionatela

Programmiamo Raspberry Pi Pico usando l’IDE di Arduino con pacchetto non ufficiale

1. In questa guida utilizzeremo il solito blink per mostrare come programmare la scheda.

Quando usate Raspberry Pi Pico dovete premere e mantenere premuto il pulsante di boot durante l’inserimento del cavo USB.

Selezionare la scheda mediante il menù Strumenti > Scheda > Raspberry Pi RP2040 Boards(1.9.4) > Raspberry Pi Pico.

2. Selezionate la porta seriale corretta, dove è connessa la scheda andando nel menù: Strumenti > Porta > /dev/cu.usbmodem1144201 (Raspberry Pi Pico)

il nome della seriale così indicato si riferisce ad una connessione ad un computer Mac, nel caso di computer Windows potrebbe essere ad esempio: COM6(Raspberry Pi Pico).

3. Aprire l’esempio dal menù File > Esempi > Basics > Blink

Verrà aperto il nuovo progetto con il nome Blink.

Premere il pulsante upload nell’Arduino IDE per caricare il codice compilato all’interno del Raspberry Pi Pico

4. Se tutto è andato bene vedrete il messaggio: “Caricamento completato”

dopo il caricamenti vedrete il LED sulla scheda che inizia a lampeggiare con intervallo di 1 secondo

Programmiamo Raspberry Pi Pico usando l’IDE di Arduino con pacchetto ufficiale

Per usare il supporto ufficiale di Arduino, così come mostrato sopra, è sufficiente selezionare il pacchetto: Arduino Mbed OS RP2040 Boards > Raspberry Pi Pico

Le operazioni successive sono le medesime di quelle viste per il pacchetto non ufficiale con la differenza che, come già detto, in questo caso avrete meno parametri di configurazione. Per iniziare a programmare la scheda dovrete ovviamente sempre selezionare la seriale corretta.

Buon Making a tutti 🙂

Questa voce è stata pubblicata in i miei allievi, Raspberry Pi Pico e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.