Strumenti per le esercitazioni di automazione industriale – supporti ventole

Durante la scorsa settimana ho coinvolto i miei studenti della 3B Automazione dell’ITIS G.B. Pininfarina di Moncalieri in un’attività di Making a tempo 🙂

12 vecchi PC ormai alienati da disassemblare integralmente da cui estrarre e catalogare elementi da utilizzare nelle esercitazioni di automazione industriale con microcontrollori e PLC.

2 ore di tempo per recuperare:

  • ventole di raffreddamento processore e PC
  • recupero motori passo passo dai DVD
  • alimentatore computer
  • pulsanti
  • altoparlanti e buzzer
  • elementi meccanici
  • e molto altro

tutto pronto per dar vita a nuove attività.

Studenti fantastici, hanno smontato tutto e ripulito i banchi di lavoro in 1 ora e 40 min. Bravi!

Comandare la marcia e l’arresto, velocità di rotazione e il senso di rotazione di un motore elettrico è argomento fondamentale che viene svolto nel percorso di automazione, quindi considerando che i laboratori del nostro istituto sono esposti al sole e la primavera è alle porte, meglio affrontare questo argomento utilizzando le ventole recuperate dai vecchi PC, probabilmente gli studenti saranno più invogliati ad imparare:

  • imparo allora mi rifresco
  • non imparo e sudo

un ventilatore per ogni studente!
… sembra uno slogan politico 🙂

per rendere pratico l’uso delle ventole sul banco di lavoro, ho realizzato i supporti che sostengono la ventola con inclinazione di 15°.

Le stesse ventole potrebbero essere utilizzate per aspirare i fumi di saldatura su PCB.

Il supporto di cui vi condivido i sorgenti per la stampa 3D è pensato per ventole da 80 mm e larghezza di 25mm ma ben si adatta a ventole di diametro maggiore.

Buon making a tutti.

Articoli simili:

Questa voce è stata pubblicata in news e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.