Visualino – Visual programming environment for Arduino – lezione 2

visualino

Ringraziamenti e dedica 🙂

Dovete sapere che di recente (la scorsa settimana) sono stato contattato via Facebook da una giovane Maker in erba e la sua insegnate, fanno parte della scuola secondaria di primo grado I.C. “Tommaso Cornelio” di Rovito in provincia Cosenza (fantastico come internet unisce) che mi chiedevano aiuto sull’uso di Arduino e sulla robotica da usare nella loro classe. Queste lezioni sono dedicate a loro 🙂 ed un mio tentativo di supportarle a distanza, spero nel breve di riuscire ad organizzarmi anche con dei Webinar.

Informazioni per lo studio.

Ho ricevuto diverse mail di ringraziamento e di metodo su queste brevi lezioni sull’uso di Visualino, ringrazio tutti 🙂 siete sempre gentilissimi.

Queste le principali:

Domanda: Quante saranno le lezioni?
Risposta: Circa una decina o poco di più tutte molto brevi da svolgere al massimo in 1 ora di lavoro (compresa l’organizzazione dell’attività)

Domanda: Siamo insegnanti di scuola elementare, riusciremo, seguendo le tue lezioni a realizzare dei robot con le nostre classi 5′?
Risposta: Sì, il corso è pensato per insegnanti di scuola elementare, media e ritengo che possa essere usato, se opportunamente rimodulato, per un corso introduttivo di coding in prima superiore. Le ultime lezioni saranno dedicate alla realizzazione di un robot completamente programmato con Visualino ed ovviamente il robot sarà DotBot 🙂

Domanda: Impareremo a programmare anche in C?
Risposta: Poiché le lezioni sono indirizzate a studenti e colleghi che non hanno mai programmato o costruito dispositivi elettronici, per ora parlerò di blocchi “alla Scratch” ogni tanto inserirò alcuni contenuti sul C.

Domanda: Possiamo usare i tuoi appunti nelle nostre lezioni?
Risposta: Assolutamente SI’ e se potete mandatemi una mail per dirmi che le avete usate, mi fa piacere, se poi mi mandate anche fotografie dei vostri lavori sono ancora più felice e se mi citate vi ringrazi ancor di più.

Nella precedente lezione abbiamo visto come realizzare con Visualino il programma che consente di far lampeggiare il LED L, quello collegato al pin 13 di Arduino e che trovate sulla scheda, come indicato nell’immagine che segue:

44

Vediamo come far lampeggiare un diodo LED esterno, diverso da quello disposto sulla scheda, il procedimento è identico a quello che avete effettuato nella precedente lezione.

Sono necessari i seguenti componenti:

  • Arduino UNO R3
  • Un LED
  • Un Resistore da 220 Ohm

Realizzate il circuito come indicato nello schema seguente:

01

Per approfondimenti sull’uso della breadboard e una brevissima introduzione sull’elettrotecnica di base vi rimando alle mie slide: Alfabeto di Arduino – lezione 1

Per il codice colore dei resistori vi rimando al seguente post: Poster: codice colori resistenze

Ricordate di collegare l’anodo del LED al piedino 12 di Arduino, la resistenza R sarà collegata in serie al LED con un reoforo collegato al GND (Ground) ed il secondo collegato direttamente al catodo del LED.

03

Colleghiamo ora Arduino alla presa USB del computer ed avviamo Visualino ricordandovi di selezionare la porta USB corretta all’interno del programma:

04

Selezionate adesso il menù “Pin functions” e selezionate l’istruzione “DigitalWrite”:

05

06

Per “Digital pin” impostare il valore 12, piedino di Arduino a cui colleghiamo il LED:

07

08

Trascinate ora il blocco “Digital pin” all’interno della funzione “DigitalWrite”:

09

Dovreste trovarvi nella seguente condizione:

10

Poiché bisognerà far lampeggiare il LED ad intervalli stabiliti utilizzeremo l’istruzione “Wait” che si trova nel menù “Control”

11

12

La “Wait” accetta come parametro un tempo espresso in millisecondi, bisognerà quindi aggiungere questo valore selezionando dal menù “Math”  il numero (primo blocco):

13

Dovreste trovarvi in questa condizione:

14

Al posto del valore “0” impostate “1000” (1000 millisecondi equivalgono ad 1 secondo) e trascinate il numero all’interno dell’istruzione “Wait”:

15

16

Agganciate l’istruzione “Wait” all’istruzione “DigitalWrite” così come indicato nell’immagine che segue:

17

Duplichiamo ora entrambe le istruzioni appena inserite facendo click con il tasto destro del mouse su ciascuno di blocchi inseriti:

18

Dovreste essere nella seguente condizione:

19

Agganciamo i blocchi insieme:

20

Cambiamo lo stato nel secondo “DigitalWrite” a LOW:

21

22

Con queste quattro istruzione avete detto che sul pin 12 di Arduino per 1 secondo avrete uno stato HIGH e per 1 secondo avrete uno stato LOW,tutte le istruzioni si ripeteranno per sempre. Procedendo in questo modo il LED si accenderà e spegnerà ad intervalli di 1 secondo.

Per verificare se ciò che abbiamo programmato funziona effettuiamo l’upload del programma sulla scheda Arduino facendo click sul pulsante “Upload”:

23

Si avvierà l’IDE Arduino (vedrete il pannello di avvio che apparirà un’istante a monitor) e vedrete nella finestra di stato (in basso) l’avanzamento dell’Upload sulla scheda:

24

Al termine se tutto è andato  a buon fine vedrete nella finestra di stato il messaggio “Finished”  ed informazioni relative alla dimensione del vostro programma ed il vostro  LED che lampeggia.

25

26

Buona sperimentazione a tutti 🙂

Articoli simili:

Questa voce è stata pubblicata in arduino e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *