Identificare il valore delle resistenze usando la fotocamera dell’iPhone

Incomincia per me il periodo di transizione da miopia a presbiopia :-) e per questo con me porto sempre in tasca una piccola lente di ingrandimento che mi consente di leggere i codici dei componenti.

Ho qualche problemino anche con i colori quando vi è scarsa illuminazione e per questo il riconoscimento delle bande colorate sulle resistenze alcune volte mi risulta un po’ difficoltoso.

Ho scoperto ad inizio anno scolastico che un paio di miei allievi sono daltonici, in un primo momento provavano un po’ di imbarazzo nel confidarmi questo problema, ma poi tutto è andato bene… in elettronica con un multimetro risolviamo il problema del daltonismo, disturbo che colpisce l’8% della popolazione mondiale.

In questi giorni ho scoperto un’utile programma per aiutare i miei due studenti, per far si che potessero riconoscere i colori sulle resistenze, essendo loro dotati anche di iPhone, ho consigliato di utilizzare l’app Resistor Photo ID  realizzata da Rich Olson.

L’applicazione consente di utilizzare la fotocamera dell’iPhone per identificare in automatico i colori presenti sulle resistenza.
Tutto ciò che dovete fare è installare l’app e procedere come segue:

1. usando l’app, scattate una fotografia di una resistenza a 4 bande, fate click sull’icona “macchina fotografica” in basso a destra;

2. allineare il contorno della resistenza con la sagoma che appare sul display del telefono

2. trascinate le bande numerate sulle fasce colorate della resistenza

3. Resistor Photo ID vi fornirà valore e tolleranza della resistenza


Buon Lavoro

Articoli simili:

Questa voce è stata pubblicata in apple, elettronica e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Identificare il valore delle resistenze usando la fotocamera dell’iPhone

  1. Lucio Marzana Basso scrive:

    Sono un elettricista (al momento ufficialmente disoccupato) e ho problemi di miopia e anche di presbiopia. Quella suggerita è un’App davvero favolosa! Mi ci voleva davvero. Grazie e complimenti. LMB

  2. roberto mazza scrive:

    e per Android non esiste ?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>