Esperimenti con la musica generativa

E’ da qualche tempo che sto pensando di realizzare una installazione artistica dinamica, un’interazione tra audio e luce, il tutto governato da un sistema basato su Arduino, il sistema nei ritagli di tempo sta crescendo nella mia testa spero di poterlo realizzare.
Per ora mi sto concentrando sulla generazione di musica per far ciò utilizzo Otomata software creato dall’artista informatico Batuhan Bozkurt.
Otomata utilizza gli automi cellulari, sistemi dinamici discreti cioè spazio, tempo e stati del sistema sono discreti, una buona spiegazione la trovate seguendo questo link; per dirla in modo meno informatico un automa cellulare è un sistema costituito da oggetti semplici che interagiscono tra di loro secondo delle regole semplici.

Per la creazione della musica è sufficiente cliccare a caso sulla scacchiera di Otomata e avviare l’applicazione. Potete salvare il link dell’oggetto musicale creato e farlo sentire ai vostri amici.

Questo il video che ne spiega le funzionalità:

Questi sono i link dei file che ho generato oggi:

ho poi registrato i singoli brani che ho successivamente unito usando GarageBand,

il risultato ottenuto è il seguente:

E-RAIN

Ascolta:

e-rain

(c) Michele Maffucci – 2011
This work (music) is distributed under CC BY-NC-SA 3 license:
http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/3.0/

 

Articoli simili:

  • Non sono presenti articoli simili.
Questa voce è stata pubblicata in news e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Esperimenti con la musica generativa

  1. Buongiorno,
    molto interessanti i suoi esperimenti.
    Noi ci occupiamo di distribuzione digitale. Se ha l’attrezzatura necessaria alla produzione di pezzi finiti e se le interessa pubblicare uno o più album, a costo zero, venga a farci visita.
    Cordiali saluti.
    P. Beretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *