Disegnare circuiti elettronici con FidoCAD

Per gli allievi della 3CN.
Nell’ultima lezione di approfondimento abbiamo imparato ad utilizzare FidoCAD utilizzato per il disegno di circuiti elettronici, il programma realizzato da Lorenzo Lutti è gratuito è può essere prelevato dal suo sito.
Vi ricordo che l’applicativo funzione per piattaforma Windows 95/98/ME/NT4/Win2000.
Per il funzionamento fate riferimento alle cose dette in classe, in ogni caso sul sito di Lutti trovate una FAQ che può esservi di aiuto.

Se avete necessità di un manuale di facile e veloce consultazione, fate riferimento al tutorial che trovate sul sito nexthardware: Creare Circuiti Stampati con FIDOCAD

P.S. il programma, come per tutte le dispense consegnate, deve essere sulla vostra chiavetta USB.

Articoli simili:

Questa voce è stata pubblicata in elettronica, i miei allievi e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Disegnare circuiti elettronici con FidoCAD

  1. Luca scrive:

    X Lorenzo Lutti

    come faccio a cambiare lo sfondo
    dell’area di lavoro?
    Cortesemente è importante ho un
    problema alla vista se mi sottopongo
    a fasci di luce un po intensi es.
    sfondo bianco mi lacrimano gli occhi
    e non riesco più a lavorare sugli schemi
    e devo riprenderli dopo alcune ore
    ovviamente la cosa è ad uso personale.

    Attendo una risposta ringraziandovi e scusadomi per il
    problema personale citato.

    Luca

  2. Pingback: Michele Maffucci » Blog Archive » Simboli elettronici

  3. Pingback: Michele Maffucci » Blog Archive » FidoCadJ: editor multipiattaforma per circuiti elettronici

  4. MARIO scrive:

    Ciao Michele.
    ho un problema con il programma riesco nei circuiti molto bene
    ma quando stampo il disegno in modalità non invertita le lettere si leggono bene lato componenti ma risultano capovolte lato rame
    idem se stampo in modalità invertita
    puoi dirmi dove sbaglio?
    Cordiali saluti Mario

  5. MARIO scrive:

    Ciao Michele.
    sai dirmi se è possibile ingrandire di più le piazzole?
    spesso mi necessitano piazzole più grandi e non so come fare.
    ti saluto cordialmente Mario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *